Il forte d’artiglieria Sasso da Pigna è stato realizzato come componente del progetto del Ridotto del S. Gottardo del generale Guisan ed aveva la più grande potenza di combattimento di tutte le fortificazioni sul lato sud del San Gottardo. Il forte, armato con 2 batterie con ognuna 2 cannoni da fortezza di calibro 15 cm 1943/1946, copriva la Leventina fino a Chiggiogna e il Lucomagno (batteria est), così come il passo del S. Giacomo e il passo della Novena fino a Ulrichen (batteria ovest).
Durante la costruzione del forte furono utilizzati, quali bocche da fuoco provvisorie, 2 cannoni HL di calibro 10,5 cm.
L’opera, ampia e spaziosa, poteva alloggiare circa 440 uomini e possedeva numerose piccole opere esterne, tra le quali alcuni fortini prefabbricati e un bunker di fanteria esterno di difesa.
Il Sasso da Pigna è stato dismesso nel 1998 e dal 2012 ospita l’esposizione tematica Sasso San Gottardo. Il forte è posto sotto protezione storica ed è visitabile anche come fortificazione storica.

No. militare: A8385
Periodo di costruzione: 1941-1945
Coordinate: 686.480 / 157.015

Per informazioni: www.sasso-sangottardo.ch