• 01a Cabbio – Sasso Gordona

    Il Sasso Gordona era uno dei capisaldi più importanti del sistema difensivo della Frontiera Nord in Val d’Intelvi, costruito per controllare da est il saliente ticinese. Si tratta di una ridotta ben…

    Continua »

  • 01b Sagno – Monte Bisbino

    Il Monte Bisbino costituisce il presidio di vetta più meridionale della Frontiera Nord nell’Intelvese il cui obiettivo principale era il controllo da est del saliente ticinese. Le otto postazioni scoperte dei due…

    Continua »

  • 02 Arzo – Monte Orsa – Meride

    Il complesso del Monte Orsa costituisce uno degli elementi cardine della Frontiera Nord nell’Alto Varesotto il cui obiettivo principale era quello di controllare da ovest il saliente ticinese, che solo da qui…

    Continua »

  • 03 Arogno – Sighignola – In fase di costruzione

    Attualmente il percorso non è agibile in quanto in costruzione!! Dal Monte Sighignola la vista spazia su gran parte del lago Ceresio: per questo motivo la vetta fu identificata come uno dei…

    Continua »

  • 04 Gola di Lago

    Dello sbarramento di Gola di Lago si comincia a parlare solo nel 1939, allo scoppio della seconda guerra mondiale. La cintura difensiva allestita durante il primo conflitto mondiale doveva essere rivista in…

    Continua »

  • 05 Monte Ceneri

    La fortificazione della zona del Monte Ceneri fu originariamente concepita quale sbarramento dell’asse stradale Lugano-Bellinzona, difeso anche dalle coeve fortificazioni di Magadino e Gordola, mentre le opere della zona di Cima di…

    Continua »

  • 06 San Jorio

      Il settore del San Jorio, saldamente collegato a quello del Gesero, era posto a difesa del confine con l’Italia, a protezione della cosiddetta “Fortezza Bellinzona”. L’importanza di quest’area è dimostrata dalla…

    Continua »

  • 07 Gambarogno – Magadino

    Le opere costruite tra gli abitati di Magadino e Quartino facevano parte della linea di sbarramento Magadino-Gordola, che aveva il compito di opporsi ad eventuali attacchi da parte dell’Italia attraverso il Gambarogno,…

    Continua »

  • 08 Linea LONA

    La Linea Lona, opera di fortificazione della valle del Ticino fra gli abitati di Lodrino e Osogna, fu progettata nel 1938 nell’ambito delle nuove fortificazioni del Canton Ticino. Il dispositivo prende il…

    Continua »

  • 09 San Gottardo

    Le fortificazioni del lato sud del San Gottardo In nessun altro posto nelle Alpi, negli ultimi 150 anni, è stato operato un lavoro di fortificazioni così intenso come sul Gottardo. Ancora oggi…

    Continua »

  • 10 San Giacomo

    La Valle Bedretto era il punto debole del sistema difensivo basato sul Forte Airolo poiché permetteva di accedere direttamente al Passo del San Gottardo, passando per l’Alpe di Fieud, dalla sponda sinistra…

    Continua »